Ritorna

Condividi  

Foglie d'autunno
Per fare
grandi gruppi (più di 15), piccoli gruppi (meno di 15), adolescenza (> 12 anni), All'aperto, ATTIVITÀ NATURA, fanciullezza (6-12 anni), Giochi Natura, Per fare

 

Livello

grandi;
piccoli.
 

Durata

2 ore.
 

Stagione

autunno.

 

 

Argomento

Osservazione precisa della colorazione autunnale del fogliame e preparazione alla classificazione delle varie foglie colorate. Interpretazione delle diverse manifestazioni che accompagnano il fogliame in autunno.

 

Scopo

Stimolare un'osservazione cosciente e costruttiva, conoscenza di un fenomeno naturale stagionale. Capire le ragioni ed il senso della trasformazione delle foglie verdi in "foglie autunnali" che alla fine si staccano dall'albero; provare piacere a queste colorazioni autunnali.

 

Procedimento

Durante una gita nel bosco, osservare con attenzione le colorazioni. Raccogliere delle foglie (eventualmente qualche rametto) e classificarle secondo le varie colorazioni, stabilire cioè (con i più grandi) una serie di diversi stadi di colorazione di una stessa specie di albero. Le foglie saranno pressate e, una volta secche, incollate su un cartoncino, o utilizzate per attività manuali o disegno (per esempio: collages, ecc.).

 

Indicazioni metodologiche

Stimolare gli allievi all'osservazione con domande precise (per esempio: quali sono gli alberi già colorati e quelli no? Come avviene in un albero la colorazione? La caduta delle foglie? Dove cadono al suolo le foglie ancora quasi verdi? Dove restano più a lungo sugli alberi le foglie colorate? ecc.). Per gli allievi più grandi, formulare le domande per iscritto. E' utile saper distinguere un certo numero di foglie partendo dalla loro forma

 

Procedimento

Per lo studio di questo tema è importante che l'insegnante si adatti all'età e alle conoscenze dei suoi allievi. Durante la gita, ci si accorgerà che la colorazione avviene in modo diverso a seconda della specie alla quale appartiene la pianta (gruppi di colori: giallo, rosso-giallastro, rosso-violaceo, marrone e tinte intermedie). Gli allievi più grandicelli potranno osservare che alberi della medesima specie non si colorano nello stesso momento (esempio: margini della foresta o interno della stessa). Accennare al fenomeno della clorosi. I ragazzi più piccoli capiranno che preziose sostanze nutritive vengono a mancare: si ritirano nel "corpo" della pianta e saranno immagazzinati per il prossimo anno. Questo provoca l'ingiallimento delle foglie. Durante l'inverno dunque la pianta non riesce più a fornire acqua e sostanze nutritive a sufficienza provenienti dal sottosuolo (a bassa temperatura, le radici non possono pompare l'acqua dal suolo gelato e duro) quindi interrompe la sua circolazione, le foglie seccano e cadono. La caduta delle foglie deve essere considerata come un meccanismo di autoprotezione contro il disseccamento.

 

Preparazione e organizzazione

Bisognerà seguire attentamente i fenomeni autunnali per non perdere il momento più adatto all'escursione.

 

 
..
..
..
..
..
..
..

Schede correlate

Nessuna scheda correlata.
..
..