Ritorna

Condividi  

Il bruco cieco
Per fare
grandi gruppi (più di 15), piccoli gruppi (meno di 15), adolescenza (> 12 anni), All'aperto, ATTIVITÀ NATURA, famiglia (pochi giocatori), fanciullezza (6-12 anni), Giochi Natura, infanzia (3-6 anni), Per fare

Un modo non convenzionale di guardare il bosco

Il momento più adatto

il pomeriggio, con il bel tempo.
 

Durata

circa 1 h.
 

Gruppo

bambini da 6 anni;
adolescenti;
adulti.
 

Ecco come fare

Togliamoci scarpe e calze e formiamo una fila indiana, in modo da poter toccare le spalle di chi ci sta davanti.

Il primo funge da guida: è la testa del bruco. Gli altri si bendano gli occhi con un foulard e, tenendosi per le spalle, si lasciano guidare lentamente (!) su un percorso che corre lungo il bosco ( non più di 20 min.). Si raccomanda di non parlare durante l'"escursione". Anche se non vediamo, impareremo di più sulla natura dei terreno che non se avessimo gli occhi aperti!

In un posto carino, non troppo accidentato e privo di pericoli, la guida ferma la colonna e chiede ad ognuno di andare alla scoperta dei luogo utilizzando i sensi restanti e, a tentoni, di farsene un'idea.

Dopo 5-10 minuti, i ciechi vengono richiamati tramite un segnale acustico regolare (un tríangolo o un cucchiaio che batte su una tazza).

Prima di togliere la benda, bisogna tentare di descrivere il luogo come lo si è immaginato. A questo punto, tolti i foulards, si potranno confrontare le impressioni visive con quelle tattili.

 

Varianti

In un luogo adatto, su indicazione della "testa dei bruco", tutti si lasciano cadere lentamente sulla sinistra, rotolano una volta su se stessi e tentano quindi di rialzarsi senza lasciare le spalle di chi sta davanti. Ciò non riuscirà sempre ... si creerà una gran confusione e la ricostituzione dei bruco sarà meno facile dei previsto. Questo gioco potrà essere eseguito più volte nel corso dell'escursíone. La colonna può anche venir arrestata in luoghi particolarmente interessanti, ad esempio per toccare un tronco d'albero insolito o sentire un profumo speciale.

 

Indicazioni importanti

Il posto di testa dovrà venir occupato da un adulto che conosce il luogo. Scegliete un terreno variato; camminare su un terreno fangoso o attraversare un rusceiletto è un piacere particolare. Un bambino può condurre il gioco solo dopo avervi partecipato lui stesso. Nel caso in cui ci fossero più di 10 persone, formate 2 file.

E' importante bendarsi gli occhi, infatti senza foulard, il bambino non potrebbe impedirsi di sbirciare, perdendo cosi gran parte delle sensazioni.

Lasciate che i bambini raccontino le loro esperienze e parlate anche voi delle vostre; essi saranno felici di sentirsi alla pari dividendo le loro impressioni.

Per saperne di più: (CORNELL, J., "Scopriamo la natura assieme ai bambini", RED, Como, 1992).

 
..
..
..
..
..
..
..

Schede correlate

Nessuna scheda correlata.
..
..