Ritorna

Condividi  

La bandiera di Liegi
grandi gruppi (piĆ¹ di 15), adolescenza (> 12 anni), All'aperto

Descrizione del gioco:

Si formano due squadre, che si dispongono, una accanto all'altra sulla stessa linea. I giocatori sono disposti in riga con la fronte rivolta verso le due bandiere, poste a circa 30/40 metri di distanza, e sono numerati segretamente, nel senso che in una squadra non si conosce la numerazione dell'altra.

Lo scopo del gioco, per ciascuna squadra (A e B), consiste nell'impadronirsi della bandiera posta di fronte alla squadra avversaria., per portarla al di là della propria linea di gioco. Colui che guida il gioco, chiama una squadra e dice un numero (es. A4). La persona corrispondente al numero chiamato corre verso la bandiera avversaria, per impadronirsene. Tutti i componenti dell'altra squadra si lanciano al suo inseguimento per impedirglielo. Se il giocatore chiamato viene toccato, egli rimane immobile sul posto (con la bandiera in mano nel caso che sia riuscito ad impadronirsene). A questo punto i giocatori rientrano in campo, salvo il giocatore toccato. Se il giocatore chiamato riesce a portare la bandiera oltre la linea di partenza, la sua squadra guadagna un punto. Successivamente l'animatore del gioco chiama un altro giocatore dell'una o dell'altra squadra. I giocatori immobilizzati possono essere liberati da un loro compagno chiamato, allorché la propria squadra è in attacco. Ogni giocatore liberato riprende parte al gioco, con possibilità di impadronirsi della bandiera, di liberare compagni, di rientrare nel proprio campo. La bandiera può essere passata da un giocatore all'altro, mediante consegna, senza cioè lanciarla.

 

 

Osservazioni:

Età. A partire dai 10/11anni.

Partecipanti. 20 giocatori circa

 

Schede correlate

Nessuna scheda correlata.