Ritorna

Condividi  

La superficie minima
Per fare
grandi gruppi (più di 15), piccoli gruppi (meno di 15), adolescenza (> 12 anni), All'interno, Animazione teatrale, fanciullezza (6-12 anni), Per fare

Descrizione del gioco:

Ogni attore studia tutte le posizioni che permettono al suo corpo di toccare il meno possibile il pavimento: con le mani, i piedi, un piede e una mano, il sedere, la schiena, il petto, ecc.. Il passaggio da una posizione all'altra deve avvenire molto lentamente, per consentire all'attore di prendere coscienza di tutti i muscoli che partecipano al movimento. L'attore deve avvertire la pesantezza che l'attira verso il basso, e studiare le mille possibilità, oltre a quelle che si usano normalmente nella quotidianità ( posizione seduta, sdraiata e in piedi) di controbilanciare questa forza.

 

 

Osservazioni:

L'esercizio si propone di de-meccanizzare, de-strutturare, smontare il quotidiano sistema di movimento del nostro corpo, per scoprirne altre potenzialità espressive.

È utile accompagnare l'esercizio con una musica dolce

 
..
..
..
..
..
..
..

Schede correlate

..
..
..
..