Ritorna

Condividi  

Le chiacchiere degli uccelli
Per fare
grandi gruppi (più di 15), piccoli gruppi (meno di 15), adolescenza (> 12 anni), All'aperto, ATTIVITÀ NATURA, famiglia (pochi giocatori), fanciullezza (6-12 anni), Giochi Natura, infanzia (3-6 anni), Per fare

Obiettivi

percezione uditiva;
immaginazione;
fantasia;
comunicazione.
 

Luogo

ambiente naturale.

 

Partecipanti

almeno 2.
 

Età

da 5 anni in su.
 

Tipologia

tranquillo.
 

Durata

almeno 10 minuti.
 

Introduzione

A volte quando passeggiamo in natura, specie di mattina presto o al tramonto, capita di sentire alcuni uccelli, o addirittura uno stormo, chiacchierare. Sembra che stiano discutendo - i passeri sono specializzati nelle dispute! - o che si stiano raccontando gli ultimi pettegolezzi.

 

Svolgimento

Scegliamo un luogo tranquillo, dove ascoltare senza essere disturbati, queste chiacchiere degli uccelli. Dopo qualche minuto in silenzio e in concentrazione, per sintonizzarci sulla tonalità, espressione e canto di un uccello da noi scelto, cominciamo a interpretare e a tradurre questo canto nella nostra lingua. Cosa mai starà dicendo di tanto interessante quell'usignolo e cosa gli ha risposto il pettirosso? Non è grave se non sappiamo di quale uccello si tratti, è più importante sintonizzarci sul canto, per potergli dar voce e far cosi giocare liberamente la nostra fantasia.

 

Osservazioni

Questo gioco può essere una piacevole introduzione ad un successivo percorso di ornitologia.

(LOOS, S., DELL'ACQUILA, L., "Naturalmente giocando", Edizioni Gruppo Abele).

 
..
..
..
..
..
..
..

Schede correlate

Nessuna scheda correlata.
..
..