Ritorna

Condividi  

Lo scultore e la statua
Per fare
grandi gruppi (più di 15), piccoli gruppi (meno di 15), adolescenza (> 12 anni), All'interno, Animazione teatrale, fanciullezza (6-12 anni), infanzia (3-6 anni), Per fare

 

Descrizione del gioco:

I partecipanti si dividono a coppie. Ogni coppia si sceglie un posto nello spazio. Uno è lo "scultore" e utilizza il corpo del compagno come "pasta da modellare" per farne una "statua" (riconoscibile o no, si può lasciare spazio all'immaginazione) . I gesti devono essere lenti e precisi. Il lavoro va fatto in un clima di armonia: il contatto attraverso lo sguardo non deve essere mai interrotto.

 

 

Variante:

Ci sono due possibilità di evoluzione dell'esercizio:

  1. ogni scultore si dispone in faccia alla sua statua e deve riprodurne il modello con il proprio corpo
  2. ogni scultore si pone di fronte alla propria statua e, un gesto dopo l'altro, prende la forma che gli ha dato. Contemporaneamente la statua abbandona la sua forma e ricupera la posizione neutra verticale. Quando tutti gli scultori sono diventati statue si invertono i ruoli.

 

 

Osservazioni:

È fondamentale che l'animatore precisi che non si deve mai fare "soffrire" la "pasta da modellare". L'esercizio favorisce il contatto fisico, la comunicazione ludica l'ascolto e la confidenza reciproca.

 

 
..
..