Ritorna

Condividi  

Lo specchio
Per fare
grandi gruppi (più di 15), piccoli gruppi (meno di 15), adolescenza (> 12 anni), All'interno, Animazione teatrale, fanciullezza (6-12 anni), infanzia (3-6 anni), Per fare

Descrizione del gioco:

Ci si dispone a due a due, uno in faccia all'altro a una distanza di circa un metro. Ci si guarda negli occhi. Dopo un momento di concentrazione, seguendo il segnale dell'animatore, uno dei due partner inizia lentamente ad eseguire una serie di movimenti che l'altro deve riprodurre come fosse uno specchio. I due devono continuare a guardarsi negli occhi. È importante muoversi con tutto il corpo ( non solo la parte superiore) e coinvolgere nel movimento anche l'espressione del viso. L'obiettivo è quello di trovare un'armonia, quindi chi propone il movimento non deve cercare di sorpendere l'altro , ma al contrario, deve controllare che il compagno sia in grado di seguirlo. Dopo alcuni minuti si invertono i ruoli. È utile accompagnare l'esercizio con una musica dolce.

 

 

Variante:

Quando la coppia ha raggiunto una buona intesa si può evitare di stabilire chi conduce il movimento e chi lo segue, lasciando che ognuno dei due partner proponga dei movimenti e segua contemporaneamente l'altro ( questa variante è proponibile solo a bambini grandi o adolescenti)

 

 

Osservazioni:

Questo esercizio favorisce la concentrazione, la presa di coscienza del proprio corpo e l' ascolto dell'altro.

 
..
..