Ritorna

Condividi  

Manutenzione e gestione di attrezzi
Per fare
Bottega, Carta, Materiale di fortuna, Modellaggio, Musica e suoni, Per fare, Pittura, Vento

Manutenzione e gestione


Per prolungare al massimo la "longevità" degli attrezzi, come pure per evitare incidenti, bisognerà fare molta attenzione ai seguenti punti:

  • usare gli attrezzi per lo scopo che sono concepiti; durante il lavoro, gli attrezzi che si adoperano devono essere a portata di mano e sempre in ordine;
  • non lasciare per terra asce, pale, seghe, picconi, trivelle ecc., si arrugginiscono facilmente e possono essere pericolosi;
  • pulirli sempre e se c'è bisogno ingrassarli; riordinarli sempre dopo l'uso;
  • proteggerli dall'umidità;
  • affilarli con cura ogni volta che è necessario;
  • trasportarli avvolti in una protezione o in modo che non ci sia pericolo né per sé stessi né per gli altri;
  • prima di riporli per un periodo prolungato, pulirli con cura e levare ogni traccia di ruggine, ingrassarli, depositarli al riparo dall'umidità e ben separati l'uno dall'altro;
  • eliminare e rimpiazzare quelli divenuti inutilizzabili.

Materiale accessorio, proposta per un assortimento di base

  • gomitoli di spago (diversi diametri, tipi e solidità);
  • pezzetti di corda(per es ricavati da vecchie corte) o cordicelle;
  • nastro adesivo (nastro marrone d'imballaggio, nastro isolante nero);
  • chiodi, ganci, puntine;
  • fili di ferro diversi;
  • matite colorate, pennarelli (indelebili);
  • stracci;
  • necessario per cucire (materiale per la riparazione delle tende).

Materiale complementare

  • corde;
  • moschettoni con vite di sicurezza (in acciaio);
  • anelli in ferro saldati;
  • viti con anello;
  • viti con gancio.
 
..
..
..
..
..
..
..

Schede correlate

Nessuna scheda correlata.
..
..