Ritorna

Condividi  

Telefono senza fili delle smorfie
Per fare
piccoli gruppi (meno di 15), adolescenza (> 12 anni), All'aperto, All'interno, fanciullezza (6-12 anni), Per fare

I giocatori si siedono a terra in cerchio, rivolti verso il compagno di destra (ognuno ha così davanti a sé la schiena del vicino) e chiudono gli occhi.

L’animatore tocca su una spalla un giocatore, il quale apre gli occhi. L’animatore mostra al giocatore scelto una carta “grimaçes”. Il giocatore memorizza l’immagine, poi tocca sulla spalla il compagno che ha davanti, il quale apre gli occhi e si gira. Il primo giocatore fa la smorfia vista sulla carta. Il secondo giocatore memorizza la smorfia vista, tocca sulla spalla il compagno successivo e fa a sua volta la smorfia. Il gioco prosegue fino all’ultimo giocatore del cerchio, il quale fa a tutto il gruppo la smorfia; questa si confronta poi con la carta mostrata dall’animatore al primo giocatore.

 

Osservazioni

È possibile proporre il gioco anche senza carte “grimaçes”. Sarà l’animatore a fare la prima smorfia. Dovrà, però, tenerla bene a mente per confrontarla con quella dell’ultimo giocatore del cerchio.

 
..
..
..
..
..
..
..

Schede correlate

Nessuna scheda correlata.
..
..